IACBA

Tag: “I’m a conscientious beauty addicted” – Inventario

Buongiorno ragazze.
È stato lungo, faticoso, difficile, ma serviva. L’inventario è fatto. Inutile cercare scuse o pararsi dietro a giustificazioni senza senso, così infine ho inserito nel totale anche i pennelli e gli smalti, con annessi accessori (lime, limette, adesivi per nailart), di questi ho fatto una stima approssimativa perché sono davvero tanti, e per non sbagliare ho arrotondato per eccesso.

Il mio totale per il periodo che va da ottobre 2009 a fine 2010 è una cifra enorme, e non sono riuscita a calcolare i prodotti comprati, finiti e cestinati perché non me li ricordo più tutti.
Non ho calcolato i prodotti per la skincare (smaltiti gli acquisti sbagliati la situazione è tornata alla normalità) né i regali cosmetici fatti e ricevuti.
Sapevo di aver speso un po’ troppo, ma sinceramente non credevo fosse COSI’ tanto! E credevo di essere preparata al resoconto finale, ragionare “al mese” è quasi indolore, ma il bilancio dell’intero anno è un bel colpo.

Mi fa paura sopratutto pensando alle mille cose che non ho fatto o a cui ho rinunciato per comprarmi i trucchi, e alla tante volte in cui mi sono lamentata sia in famiglia sia al lavoro dicendo che mi trovavo in un periodo economicamente difficile.

Inoltre, avrei bisogno di tante cose che finora ho ritenuto troppo costose per il mio budget, ma se non avessi speso questo patrimonio in trucchi avrei potuto tranquillamente permettermi!

Il mio inventario inoltre mi segnala che ho un serio problema con tutto ciò che riguarda il trucco degli occhi, più di metà della spesa riguarda primer, ombretti in crema, eyeliner, palette, quad, ombretti mono, mineral makeup, matite, matitoni, mascara, prodotti per le sopracciglia. A quel punto del calcolo, ammetto che un piccolo tuffo al cuore c’è stato. Non ho molti doppioni, ma ho TROPPO di OGNI cosa.

Da qui la reazione, ci vuole un periodo di stop ben più lungo.

Annunci
IACBA

I’m a conscientious beauty addicted – Il programma in sei fasi

Buongiuorno,
certo, dopo l’haul di qualche giorno fa questo tag suona un po’ come “ma mi stai prendendo in giro?”, lo so ma leggete fino in fondo.

Dunque questo TAG nasce da un’idea di Giovanna (nel suo blog troverete il post omonimo), ed io ho subito accolto questa collaborazione con grande entusiasmo perché come dicevo in qualche post recente a forza di “accumula accumula accumula” mi sono dimenticata di tantissimi prodotti validi che ho comprato e messo da parte senza motivo. Inoltre, proprio facendo un bilancio delle mie spese di compleanno mi sono resa conto di aver superato il mio personale limite (a grandi linee quel malloppo rappresenta un terzo del mio attuale parco cosmetici messo insieme in un anno e mezzo).

Perciò il titolo di questo TAG rappresenta quel che voglio diventare: un’appassionata di makeup più coscienziosa.

Continue reading “I’m a conscientious beauty addicted – Il programma in sei fasi”